Verbale della seduta pubblica per la generazione delle chiavi di crittazione

Nella sezione "Documenti" è stato caricato il verbale inerente la seduta pubblica per la generazione delle chiavi tenutasi in data odierna.

Chiave pubblica di criptazione

E' stata pubblicata, nella sezione "Documenti", la chiave pubblica per la crittazione della documentazione amministrativa

Video inerenti il Castello di Miasino

Si pubblicano i link alla documentazione video, come indicata nel Bando. Nella sezione "Documenti" è possibile scaricare un documento riassuntivo contenente i medesimi link. Sempre nella sezione "Documenti" sono inoltre state pubblicate le tavole con i riferimenti planimetrici per le riprese video.

Il Castello di Miasino

Il complesso immobiliare di Miasino, edificato nel 1867, situato nei comuni di Ameno e Miasino, in provincia di Novara, è stato confiscato alla criminalità organizzata, ed è stato acquisito dalla Regione Piemonte nel dicembre 2015. Il suo utilizzo sarà destinato a finalità sociali, culturali e occupazionali, perseguendo l’interesse generale della comunità per divenire “bene comune”, capace di favorire la promozione umana e l’integrazione sociale dei cittadini.

Pertanto, in attuazione delle disposizioni della Giunta Regionale, viene bandito il concorso di progettazione per Architetti e Ingegneri, in un’unica fase, in forma aperta e anonima. per l’intervento di  “Riqualificazione architettonica, impiantistica e adeguamento normativo del Compendio di Miasino

Ai partecipanti è richiesta l’elaborazione di una proposta progettuale presentata ad un livello di approfondimento pari ad un Progetto di fattibilità tecnico economica.

Al vincitore 1° classificato verrà affidata la prosecuzione dell’incarico per la redazione del progetto definitivo ed esecutivo dell’intervento, comprensivo del coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e con la direzione operativa delle opere strutturali, per un importo complessivo netto di  €157.483,45

A ciascuno dei quattro soggetti classificati al II, III, IV e V posto della graduatoria finale sarà riconosciuto un premio di € 5.000,00.